• 3775181146
  • bologna@retinitepigmentosa.it

Archivio mensileluglio 2019

Assemblea associazione 13 luglio 2019 – 14 Luglio 2019

Si porta a conoscenza di tutti i Soci che è convocata l’Assemblea Straordinaria, in prima convocazione per Sabato 13 Luglio 2019 alle ore 21:00, ed occorrendo in seconda convocazione per il giorno

Domenica 14 Luglio 2019 alle ore 15:00

presso la sede di VOLABO in via Scipione del Ferro 4 Bologna

per  discuteree deliberare sul seguente

Ordine del giorno

1. Approvazione nuovo Statuto.
    Ai sensi del Codice Civile D. Lgs. 3 Luglio 2017 n. 117 e seccessive integrazioni e modifiche (Codice del Terzo Settore)

2. Varie ed eventuali

Si prosegue con

CONFERENZA INTERATTIVA DAL TITOLO

2° GIORNATA MALATTIE RARE IN OFTALMOLOGIA

“Nuovi trattamenti terapeutici, aspetti nelle patologie eredogenerative”

– Domande da parte del pubblico.

Cordiali Saluti

Firma dottor Scalinci

Il Presidente
Prof. Sergio Zaccaria Scalinci

 

Patronato Epaca – Denuncia Infortunio

DENUNCIA DI INFORTUNIO SUL LAVORO

In caso accadano infortuni SUL LAVORO (o malattie professionali) esistono regole rigorose da eseguire, ivi compresa l’esigenza di “dire la verità” su quanto accaduto. Sono previste sanzioni severe in caso di mancata denuncia o di falso.

clipart ruspa

 

Avvenuto un infortunio, i lavoratori devono:
• informare immediatamente il datore di lavoro, specificando le precise cause e circostanze dell’infortunio. L’avviso può partire anche da terzi nel caso in cui il lavoratore infortunato fosse impossibilitato ad inviare la comunicazione;
• presentare al datore di lavoro il primo certificato medico appena se ne viene in possesso;
• presentare al datore di lavoro la certificazione successiva, compilata dal medico, se fosse necessario prolungare i tempi.

Avvenuto un infortunio, il datore di lavoro, il Titolare CD, il Titolare ART devono:
1. presentare all’INAIL, entro 2 giorni dalla ricezione del primo certificato medico del lavoratore, la denuncia di infortunio (ora per i CD è da inviare per via telematica) alla quale si allegano i certificati medici. Qualora il termine di scadenza per l’adempimento degli obblighi di denuncia cada in un giorno festivo (es. infortunio avvenuto il venerdì) tale scadenza può essere spostata al primo giorno successivo non festivo.
2. trasmettere una copia della stessa denuncia inviata all’INAIL all’Autorità di Pubblica Sicurezza del Comune in cui è avvenuto l’infortunio entro 2 giorni dalla ricezione del primo certificato medico del lavoratore. Termini che devono essere rispettati senza distinzione di giorni festivi e non.
• Per omessa denuncia o denuncia incompleta o tardiva è prevista una sanzione che va da euro 2.580,00 a euro 7.745,00 con un minimo di euro 1.290,00.

IL CERTIFICATO MEDICO RILASCIATO SIA DAL MEDICO DI FAMIGLIA CHE DAL PRONTO SOCCORSO NON SOSTITUISCE LA DENUNCIA DI INFORTUNIO DA INOLTRARE ALL’INAIL. SE CI FOSSERO DUBBI IL LAVORATORE E/O IL TITOLARE DI UN’AZIENDA POSSONO RIVOLGERSI AD UN PATRONATO E/O ALLE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI DI RIFERIMENTO.

 

Clicca qui per leggere l’articolo contenente la convezione attiva con il patronato EPACA

Scarica la brocure del patronato EPACA

Convenzione Patronato EPACA

E’ ripresa la Convenzione con il Patronato EPACA, al momento hanno a vostra disposizione un

Operatore di riferimento Irene Antonioni e-mail irene.antonioni@coldiretti.it Tel. 051/765028

I servizi del Patronato EPACA sono:

– Consulenza ed assistenza per il riconoscimento del diritto su ogni tipologia di pensione erogata dall’Inps e dagli altri Istituti previdenziali.

– Consulenza sul diritto, calcolo del diritto e dell’importo, assistenza nella compilazione delle richieste e nel rapporto con gli istituti.

– Invio on line verso gli enti (Inps, Ex Inpdap, casse liberi professionisti etc..)

– Servizi alle famiglie per tutelare i diritti delle categorie disagiate, portatori di handicap e invalidi civili, offerti operando nell’ambito degli interventi previsti dai piani sociali e socio sanitari territoriali e proponendosi anche quale interlocutore di riferimento per le istituzioni sulle politiche sociali.

– In particolare, i servizi per la valorizzazione dell’individuo e della famiglia, riguardano:

  •  assistenza per il riconoscimento delle provvidenze economiche agli invalidi civili, orfani, sordomuti, ciechi civili;
  •  indennità di accompagnamento;

Assistenza per le pratiche di infortunio sul lavoro e malattie professionali anche in materia di contenzioso amministrativo, medico e legale, mediante avvocati e medici di provata esperienza e capacità.

  •  Infortuni sul lavoro e malattie professionali.
  •  Infortuni in itinere.
  •  Riconoscimento danno biologico.
  •  Revisioni rendite.
  •  Rendite ai superstiti.
  •  Cure termali
  • Riabilitazione.
  • Patrocinio gratuito per il contenzioso amministrativo, medico legale.

In merito alla pensione da destinare ai superstiti, il patronato Epaca, ci ha inviato questa piccola brochure che inviamo a leggere: Pensione ai Superstiti

Clicca sul link di seguito per scarica la Brochure Epaca così da prendere visione di orari, sedi e servizi offerti dal patronato: Scarica Brochure Epaca

Firma dottor Scalinci

Il Presidente
Prof. Sergio Zaccaria Scalinci